Blog

Tesori nascosti di Roma: quali sono?

Tesori nascosti di Roma

Uno dei posti da vedere almeno una volta nella vita è proprio Roma, meravigliosa Capitale e città ricca di storia e di arte. Quando si parla di Roma si fa però spesso riferimento ai grandi monumenti che la caratterizzano e che l’hanno resa famosa in tutto il mondo. In realtà però esiste anche una parte di Roma meno conosciuta, dei tesori nascosti che meritano di essere scoperti.

Tesori nascosti di Roma

Roma è una grande e bellissima città ricca di palazzi privati, biblioteche mozzafiato e incredibili piazze, chiese e monumenti. Ma esistono anche alcuni tesori nascosti che meritano di essere scoperti. Basterà semplicemente fare un viaggio nella città insolita e segreta. Tra tali tesori nascosti meritano di essere citati:

  • Il convento di Trinità dei Monti: al primo piano del convento nel corridoio che circonda il chiostro sono presenti due rare anamorfosi considerate il risultato di una serie di ricerche effettuate sulla prospettiva. Una di queste due rappresenta nello specifico San Francesco di Paola in preghiera mentre si trova inginocchiato ai piedi di un albero. La particolarità sta nel fatto che una volta che ci si trova di fronte all’affresco ecco che la figura del Santo tende improvvisamente a scomparire lasciando apparire uno splendido paesaggio;
  • Palazzo Altemps: edificio storico di Roma ubicato a pochi passi dalla famosa Piazza Navona e più nello specifico nella piazza sant’Apollinare. In pochi sanno che questa è l’unica dimora privata che al suo interno accoglie le spoglie di un Pontefice. Stiamo parlando di quelle di Papa Aniceto donate alla famiglia Altemps da Papa Clemente VIII per arricchirne la cappella privata;
  • La Sala Crociera del Collegio Romano: questa bellissima sala si trova all’interno del palazzo del Collegio Romano ed è in grado di lasciare senza parole chiunque abbia la fortuna di visitarla. A lasciare senza parole oltre che la sua bellezza sono le sue dimensioni. Al suo interno sono contenuti migliaia di libri e la maggior parte di questi sono molto antichi.

Potrebbe interessarti anche: Borghi per matrimoni a Roma: quali scegliere?

Tesori nascosti di Roma

Roma insolita e segreta

Conoscere Roma non significa solamente aver visitato le principali piazze e monumenti della città. Ma significa conoscere anche i suoi aspetti più segreti e i posti meno conosciuti. Oltre a quelli sopracitati meritano di essere menzionati anche:

  • La Chiesa di Sant’Eustachio: una grande particolarità di tale Chiesa è la presenza sulla sommità di una testa di cervo al posto della croce che tradizionalemnte si trova sul tetto delle chiese di tutto il mondo. Tale scelta semprerebbe essere legata alla vita di Sant’Eustachio il quale, secondo quanto si narra, si sarebbe convertito dopo aver visto la croce di Cristo tra i palchi di un cervo durante una battuta di caccia;
  • La Chiesa di Santa Maria in Via: all’interno di questa Chiesa si trova la Cappella della Madonna del pozzo. Secondo la leggenda al suo interno nel 1256 sembrerebbe essere avvenuto un miracolo in seguito al quale alla chiesa in questione sarebbe stato dato il nome di ‘Piccola Lourdes’.

Richiedi un preventivo gratuito

    Nome e cognome (richiesto)

    La tua email (richiesto)

    Cellulare (richiesto)

    Data evento (richiesto)

    Numero di persone (richiesto)

    Richieste particolari

    Autorizzazione al trattamento dei dati personali ai sensi della legge 196/2003