Blog

Papiri di laurea: cos’è e come realizzarne uno

Papiro di Laurea
Papiro di Laurea

Un caro amico oppure un fratello o sorella sta per laurearsi e avete voglia di organizzare qualcosa di divertente? Una bellissima idea potrebbe essere quella di realizzare un papiro di laurea. Ma di cosa stiamo esattamente parlando? Come fare per realizzarne uno? Se siete alla ricerca di idee e consigli ecco che potrete trovarli qui di seguito.

Papiri di laurea: cos’è

La prima domanda alla quale occorre trovare una risposta è ‘Cos’è un papiro di laurea?’. A questa è possibile rispondere affermando che si tratta di un cartellone raffigurante:

  • il ritratto o la caricatura del laureato;
  • vignette allusive a quella che la sua realtà cittadina;
  • un racconto in rima di quelli che sono i più importanti momenti della vita del giovane laureato.

In quest’ultimo caso occorre fare degli espliciti riferimenti alle brutte figure fatte, alle serate di svago e a ciò che accadeva durante queste. L’obiettivo di chi si occupa della realizzazione di un papiro di laurea è quello di sbeffeggiare il neolaureato raccontando e allo stesso tempo esaltando quelle che sono le disavventure che lo hanno accompagnato nel corso di tutto il suo percorso di studi.

Come realizzare  dei papiri di laurea

Realizzare un papiro di laurea non è difficile, ma è importante che questo sia caratterizzato da alcuni elementi essenziali che non potranno assolutamente mancare. Tra questi vi troviamo:

L’intestazione

Nella parte superiore nel papiro bisognerà inserire l’intestazione che di solito riporta il nome dell’università, la data, il nome del laureato e quella che è la sua specializzazione.

La caricatura

La caricatura rappresenta l’elemento centrale di un papiro di laurea. Quello che più di tutti gli altri attira l’attenzione di chi lo guarda. Solitamente i protagonisti del papiro di laurea, e quindi il neolaureato, viene rappresentato con aspetti piuttosto buffi e circondato anche da oggetti legati a vicende imbarazzanti accadute nel corso dei suoi anni di studio. Per realizzare una bella caricatura occorre quindi dare libero spazio alla propria creatività oppure, se non si è in grado di farlo, il consiglio è quello di chiedere l’aiuto di un professionista.

Potrebbe interessarti anche: 5 consigli per rendere perfetto il giorno della laurea

Papiro di Laurea
Papiro di Laurea

Il testo in rima

Insieme alla caricatura un’altra parte considerata molto importante è quella legata al testo. Solitamente questo viene scritto in rima baciata oppure alternata. Ma, cosa scrivere esattamente? Solitamente viene ripercorsa la vita dello studente partendo dall’infanzia, passando poi per le elementari, le prime amicizie i primi amori e l’adolescenza fino ad arrivare poi alla vita universitaria.

Ovviamente, nel racconto, non andranno tralasciati i particolari legati ad alcune avventure o situazioni imbarazzanti vissuta proprio dal neolaureato.  Non dimenticate che bisognerà essere assolutamente ironici. Proprio l’ironia infatti dovrà contraddistinguere l’intero cartellone. Il consiglio è quello di non superare le 200 righe altrimenti si rischia di stancare il pubblico.

Frasi divertenti

Essendo il papiro di laurea un modo per prendere in giro il neolaureato ecco che non potranno assolutamente mancare le frasi divertenti.

Ringraziamenti

Questo è l’ultimo ma importante elemento che caratterizza un papiro di laurea. Nello specifico in conclusione andranno citate tutte le persone che hanno contribuito alla realizzazione del cartellone oppure che semplicemente hanno supportato il neo-laureato nel corso dei suoi anni di studio.

Richiedi un preventivo gratuito

Nome e cognome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Cellulare (richiesto)

Data evento (richiesto)

Numero di persone (richiesto)

Richieste particolari

Autorizzazione al trattamento dei dati personali ai sensi della legge 196/2003

Guarda le foto dei nostri eventi

Facebook Pagelike Widget